Recupero rifiuti speciali prodotti in ufficio: ecco come smaltirli

Il processo di recupero rifiuti è un’operazione fondamentale per la tutela dell’ambiente e il rispetto delle normative nazionali ed europee. Ogni rifiuto, a seconda di come viene identificato dalla normativa, prevede particolari procedure che dovranno adottare sia le imprese produttrici del rifiuto stesso, sia quelle specializzate nello smaltimento.

Quello di cui tratteremo è il recupero rifiuti speciali da ufficio. Sono materiali di ordinaria amministrazione, toner e cartucce quotidianamente impiegati da privati e imprese.

Per i primi, ovvero i privati, la gestione del rifiuto è più semplice. Toner e cartucce esauriti vanno portati presso l’isola ecologica del proprio comune, non rientrando nell’ambito dei rifiuti urbani ordinari.

Gestione rifiuti speciali: ecobox, codice CER e smaltimento

Le imprese e i titolari di partita iva sono responsabili dello smaltimento dei propri rifiuti speciali prodotti in ufficio. Il processo di recupero rifiuti e di come smaltire toner e cartucce in questo caso è più articolato e parte dall’inquadramento del materiale di scarto nel quadro della normativa attuale.

I rifiuti speciali sono articolati in pericolosi e non pericolosi. In quali rientrano toner e cartucce? Va preso in considerazione un elemento utile all’identificazione, ossia il codice CER (catalogo europeo dei rifiuti), specificato dal produttore.

I materiali pericolosi prevedono nel codice un asterisco. Il recupero rifiuti speciali non pericolosi passa dall’impiego di ecobox, ossia contenitori ecologici che dovranno trovare spazio in azienda.

Dovranno poi essere vuotati, almeno una volta all’anno, da parte di un’impresa specializzata nel recupero e nello smaltimento.

Cosa fare in caso di rifiuti pericolosi

Se invece il materiale rientra tra i rifiuti speciali pericolosi, l’impresa dovrà disporre anche di altri strumenti: dall’iscrizione al Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti passando per l’acquisizione del registro di carico e di scarico arrivando all’organizzazione di un deposito aziendale per i rifiuti fino alla redazione di FIR e MUD.

I servizi di raccolta, recupero e smaltimento di EcoRecupero

I tanti obblighi di legge rendono complessa l’operazione di recupero rifiuti per le imprese. Va individuata quindi un’azienda specializzata nello smaltimento in grado di rispondere a pieno alle proprie necessità.

Una valida soluzione per imprese e professionisti che hanno bisogno di smaltire i rifiuti da ufficio è EcoRecupero: assicura infatti ai suoi clienti un servizio completo di raccolta, trasporto, recupero e/o smaltimento dei rifiuti speciali prodotti in ufficio.

Permette inoltre di risparmiare sui costi di smaltimento, tutelando l'ambiente e liberando il cliente da qualsiasi responsabilità civile o penale.

Sei interessato a un preventivo o vuoi scoprire in dettaglio l’offerta di EcoRecupero? Visita il sito ecorecupero.it o chiama il numero verde 800 198410.